HH220 ARCHIMEDE

Dettagli Tecnici
Descrizione: 
Land Rig
Argano: 
Hydraulically driven
Massimo tiro statico al gancio (ton): 
200
Pompe Fango HP: 
2 x1600HP
Top Drive: 
Drillmec HTD - 200 tons
Produttore: 
Drillmec
Data Fabbricazione: 
2008

 

Il rig HH220 FA “ARCHIMEDE” è un impianto di perforazione innovativo che risponde ai requisiti tecnici delle maggiori compagnie petrolifere.
 
 
Tale impianto rappresenta il più recente avanzamento tecnologico applicato al campo petrolifero. Infatti, grazie al design, le caratteristiche tecniche e i vari equipaggiamenti, esso rappresenta un sistema di perforazione integrato il quale permette una drastica riduzione dei costi di perforazione tramite sistemi tecnologicamente innovativi, un minimo impatto ambientale grazie a un ridotto footprint, la minimizzazione del rumore e della generazione di rifiuti ed è inoltre caratterizzato da elevati standard di sicurezza grazie alle performance del top drive, dei sensori di sicurezza e dell’elevata automazione.
 
Il perforatore ha, in ogni momento, il pieno controllo delle operazioni dalla cabina di guida. Il sistema altamente automatizzato include la manipolazione delle aste, delle power tong, degli slips e del sistema fanghi; i parametri di perforazione possono inoltre essere verificati facilmente da un unico operatore.
 
Gli impianti sono dotati di sistema automatico per la manipolazione delle aste e le operazioni di perforazione sono controllate tramite plc in modo tale da evitare qualsiasi interferenza con il personale impegnato sul piano sonda. I parametri di perforazione sono controllati durante le diverse fasi tramite i sistemi idraulici presenti sull’impianto, i quali permettono l’automatismo della perforazione con un WOB costante oppure una costante velocità di penetrazione, definita dall’operatore al pannello di controllo. 
 
L’utilizzo di attrezzature ad elevato livello di automazione riduce il rischio di incidente e l’impatto sull’ambiente. 
 
La riduzione del rumore generato risulta essere di particolare interesse nel caso di operazioni condotte nelle vicinanze di centri abitati o all’interno di aree protette. I motori diesel o elettrici ed il sistema di raffreddamento idraulico ad olio sono racchiusi in container insonorizzati.
Gli impianti di tecnologia HH (ossia Idraulica), grazie alle caratteristiche di cui sopra hanno la prerogativa di ridurre i costi della perforazione fino al 35%.